Pompelmo – per dimagrire e per la salute. Scopri il potere del frutto di paradiso!

Visto il suo specifico sapore aspro, non gode della stessa popolarità di altri agrumi, comunque il pompelmo ha la sua cerchia permanente di appassionati che apprezzano le sue qualità nutrizionali e sono consapevoli delle sue preziose proprietà salutistiche. Gli viene attribuito un enorme potere di prevenire molte malattie, in piu’ pompelmo grazie al potere dimagrante ha, a quanto pare, poca concorrenza tra gli altri frutti!

Pompelmo – proprieta’ e azione

Coltivato nella zona subtropicale, ma acquistabile in Italia tutto l’anno, è disponibile in tre varietà: la più pregiata varieta’ rossa, contiene sostanze più salutari, di colore giallo piu’ acida e più dolce verde, ma leggermente meno succosa. Non a caso, il nome latino di pompelmo – Citrus paradisi, che significa frutto del paradiso, perché merita un tale nome. È costituito per il 90% di acqua, ma è ricco di sostanze benefiche: vitamine A, C, B, E e PP, acido folico, calcio, potassio, magnesio, ferro, manganese, zinco e fosforo, flavonoidi e pectina.

Grazie alla presenza di vitamina C e betacarotene, i pompelmi sostengono in modo significativo l’immunità dell’organismo. Rafforzando e sigillando le pareti dei vasi sanguigni e rimuovendo i residui, sostengono il sistema circolatorio, prevenendo aterosclerosi, attacchi cardiaci e ictus. I principi attivi contenuti in questi agrumi hanno la capacità di abbassare il livello di colesterolo cattivo e glucosio, aumentare la produzione di urina, che influisce positivamente sul funzionamento dei reni e del sistema urinario.

Il pompelmo non ha solo forti proprietà antibatteriche e antivirali, ma anche antitumorali, grazie alle numerose proprietà antiossidanti. Allo stesso tempo, gli antiossidanti rallentano il processo di invecchiamento, con un impatto sulla bellezza.

Infine, il consumo di pompelmi ha un effetto benefico sulla funzione intestinale, pulisce e rigenera il fegato, aumenta la secrezione della bile, accelera il metabolismo e la depurazione dell’organismo, supporta la scomposizione delle cellule adipose. L’olio essenziale di pompelmo allevia il mal di testa e i sintomi della sindrome premestruale, stress, ansia e insonnia.

Pompelmo per dimagrire

L’effetto benefico dei pompelmi sulla perdita di peso è noto da tempo e quindi questi frutti fanno parte di molte diete dimagranti. Se consumato crudo, il pompelmo è un componente importante della dieta sana ed equilibrata, poiché è ricco di vitamine, fibre alimentari e minerali.

Riguardo al supporto del processo dimagrante, il vantaggio principale di questo agrume è il suo basso contenuto calorico, perché in 100 gr contiene solo 36 kcal. Nonostante questo, è molto saziante a causa della fibra alimentare, che si gonfia nello stomaco e riduce significativamente l’appetito. Il pompelmo ha anche un impatto benefico sul livello di zucchero e colesterolo nel sangue, che è importante anche per mantenere una figura snella.

Citrus paradisi migliora e accelera i processi metabolici, facilita la combustione dei grassi immagazzinati e ne previene l’accumulo, e infine aiuta a depurare il corpo dalle tossine, che in caso di perdita di peso è di grande importanza. Consumare metà della frutta ad ogni pasto non solo ridurrà significativamente la quantità di calorie assunte, ma accelererà anche il metabolismo e, di conseguenza, a lungo termine aiuterà nella lotta contro i chili in eccesso, senza ricorrere ad una dieta più rigida. Pompelmo per dimagrire quindi può essere una combinazione di buono e utile.

Leggi anche: Dieta depurativa

Tuttavia, va ricordato che anche in questo caso vi sono alcune limitazioni. Le sostanze attive contenute nei pompelmi possono interagire con alcuni farmaci provocando effetti pericolosi per la salute e persino mortali. Si tratta principalmente di farmaci per l’ipertensione, cuore, colesterolo, ma generalmente non si possono assumere farmaci mandandoli giu’ con succo di pompelmo.

Dieta del pompelmo – principi e varianti

La dieta dimagrante basata quasi esclusivamente sul consumo di questi agrumi, con un possibile cambio con la spremuta di pompelmo, godette di grande popolarità negli Stati Uniti, soprattutto nell’ambiente hollywoodiano, negli anni ’30, poi tornata alle grazie negli anni ’70. Doveva aiutare di perdere 5 kg in due settimane. Tuttavia, è stata contestata dai medici perché causava notevoli carenze nutrizionali.

All’inizio di questo secolo è stato confermato l’effetto benefico dei pompelmi sulla perdita di peso, ma la versione moderna della dieta consente anche la presenza di altri prodotti – carne magra e latticini, uova, cereali integrali e, soprattutto, altri vegetali e frutta a basso contenuto di zuccheri. Questa variante permette di perdere peso in modo efficace senza il rischio di danni all’organismo.

Tuttavia, la dieta del pompelmo richiede la rinuncia totale a piatti fritti, carni rosse, pane bianco, burro, latticini grassi, dolci, alimenti trasformati e sale. La dieta prevede un consumo giornaliero sistematico di pompelmi freschi o spremute alla fine di ogni dei cinque pasti gionalieri, nella quantità totale di 2-3 frutti o 2-3 bicchieri di spremute al giorno.

Esempio di un menu dietetico a base di pompelmi, composto da 5 pasti:

  • colazione – pane integrale con prosciutto magro, caffè nero o tè senza zucchero, metà pompelmo
  • seconda colazione – yogurt naturale, mela, spremuta di pompelmo
  • pranzo – pesce arrosto, riso integrale, insalata di pomodori e peperoni, metà pompelmo
  • merenda – insalata di pompelmo e avocado, tisana
  • cena – pompelmo con miglio e noci, succo di carota

Pasti equilibrati dovrebbero essere consumati regolarmente, ad intervalli di 3-4 ore, i singoli piatti dovrebbero essere consumati lentamente, il tutto per garantire, nonostante la dieta ipocalorica, un senso di sazietà durante tutta la giornata. Tra un pasto e l’altro sono consentiti solo infusi d’erbe e l’acqua. Il trattamento non può durare più di due settimane comunque può essere ripetuto dopo due mesi. La perdita di peso con una dieta del pompelmo, come altri trattamenti dimagranti, deve essere accompagnata da un’attività fisica che, oltre ad un’alimentazione sana, è una condizione assolutamente necessaria per mantenere una figura snella.

Il modo più semplice per beneficiare delle proprietà di questo agrume è quello di spremerne il succo o mangiarlo crudo. Tuttavia, è un frutto che si integra bene anche come aggiunta a molti piatti – macedonie, ma anche insalate con pollo, salmone o verdure, e infine come componente di cocktail gustosi e sani. Naturalmente, è meglio mangiarlo crudo e interferire il meno possibile con la sua struttura, perché qualsiasi lavorazione, termica o meccanica che sia, lo priva di molte preziose sostanze nutritive.

Pompelmo – ricette dietetiche

Insalata di pompelmo e avocado

Ingredienti:

  • pompelmo
  • mezzo avocado
  • manciata di rucola
  • un cucchiaio di pinoli o semi di girasole
  • olio d’oliva
  • succo di limone

Preparazione:

Sbucciare il pompelmo e dividerlo a spicchi, sbucciare e tagliare l’avocado, aggiungere la rucola e le noci. Preparare un condimento con olio d’oliva e succo di limone, versare sopra l’insalata e mescolare. È possibile aggiungere altri frutti, ad esempio semi di melograno.

Insalata di barbabietole e spinaci con pompelmo

Ingredienti:

  • 2 barbabietole bollite
  • un bicchiere di spinaci freschi
  • mezzo pompelmo
  • un cucchiaio di aceto balsamico
  • un po’ d’olio d’oliva
  • semi

Preparazione:

Grattugiare la barbabietola su una grattugia con fori grandi, mescolare con l’aceto. Togliere le membrane dal pompelmo, tagliare a pezzi, aggiungere alla barbabietola, aggiungere gli spinaci, l’olio d’oliva, sale e pepe a piacere, mescolare. Cospargere con semi di sesamo o semi di zucca.

Insalata di pompelmo e sedano

Ingredienti:

  • sedano piccolo
  • metà del pompelmo rosso
  • timo fresco
  • succo di limone

Preparazione:

Cuocere il sedano con un pizzico di sale, lasciarlo raffreddare e tagliarlo a cubetti. Sbucciare e togliere le membrane dal pompelmo, dividerlo in piccoli pezzi. Aggiungere il succo di limone, sale e pepe a piacere, mescolare tutti gli ingredienti e disporvi sopra le foglie di timo.

Insalata di salmone con pompelmo

Ingredienti:

  • qualche fetta di salmone affumicato
  • pompelmo giallo e rosso
  • un paio di cucchiai d’olio d’oliva
  • succo di limone
  • un cucchiaino di zucchero di canna
  • rami di coriandolo fresco

Preparazione:

Sbucciare i pompelmi e dividerli in spicchi. Il succo ottenuto dalla divisione unire al succo di limone, aggiungere lo zucchero e cuocere per alcuni minuti a fuoco basso per formare una salsa. Mescolarlo con l’olio d’oliva. Tagliare il salmone a strisce, disporre in un’insalatiera, aggiungere i pompelmi, versare la salsa, decorare con il coriandolo.

Insalata con pollo e pompelmo

Ingedienti:

  • pompelmo rosso
  • petto di pollo
  • insalate varie
  • olio d’oliva
  • basilico fresco
  • sale e pepe a piacere
  • succo di limone

Preparazione:

Tagliare il pollo a pezzi e friggerlo. Dopo il raffreddamento, unire i spicchi di pompelmo e insalata. Aggiungere il condimento (succo di limone e olio d’oliva), mescolare, unire le foglie di basilico. Inoltre, è possibile cospargere con mandorle tostate o semi.

Miglio con pompelmo e noci

Ingredienti:

  • 100 gr di miglio
  • pompelmo
  • una manciata di noci, anacardi e mandorle
  • un cucchiaio di miele
  • un cucchiaio di zucchero
  • olio
  • cardamomo

Preparazione:

Cuocere il miglio. Sbucciare il pompelmo, dividerlo in spicchi. Sciogliere lo zucchero con il miele in una padella, aggiungere noci, soffriggere per qualche minuto, infine aggiungere spicchi di pompelmo. Mescolare con il miglio, aggiungere un pizzico di cardamomo.

Cocktail di fragole e pompelmo rosso

Ingredienti:

  • 150 gr di fragole
  • spremuta di pompelmo rosso
  • estratto di vaniglia

Preparazione:

Lavare le fragole, togliere i piccioli, Frullare. Unire alla spremuta con un po’ di estratto di vaniglia, raffreddare.

Cocktail verde con cavolo riccio

Ingredienti:

  • pompelmo rosso
  • qualche foglia di cavolo riccio
  • mela
  • banana
  • una fetta di zenzero fresco
  • un bicchiere di acqua minerale

Preparazione:

Sbucciare il pompelmo e tagliate a pezzi. Tagliare la mela e la banana allo stesso modo, togliere il grosso gambo dal cavolo e tagliare a strisce. Mescolare tutti gli ingredienti, acqua compresa, in un frullatore.

Contolla:

10 comments

  1. Insalata con pompelmo, rucola, semi di girasole e avocado – fantastica. Consiglio. Da tanto che non mangiavo un piatto cosi buono 🙂 non mi era neanche venuto in mente che il pompelmo possa arricchire il sapore delle insalate. Devo cominciare a mangiarle piu’ spesso anche se finora non mi sono piaciute un granche’.

  2. Anche io. Non ho mai comprato o mangiato pompelmi perché il frutto amaro non è per me. Sono una maniaca dei sapori dolci. Ma l’ho scoperto grazie alla mia sorella , mi ha servito un’insalata di pollo, verdure, peperoni e pompelmo. Un gusto molto interessante. Anche io ho iniziato ad aggiungerlo a varie composizioni di insalate. E perché fa perdere peso – e’ un altro vantaggio 😀

  3. Pompelmo con insalata? Non mi garba. Con il suo forte, predominante gusto amaro, può rovinare il tutto.

  4. Marghe134 non e’ proprio cosi. E ‘un ottimo modo per arricchire il sapore con altre aggiunte. Basta aggiungerlo nella giusta quantità (non troppo). Ad esempio, per una grande ciotola di insalata basta un pompelmo tagliato a piccoli pezzi. Aggiungeteci anche un mazzo di ravanelli, 3 cetriolini, erba cipollina, salsa vinaigrette e avete pronta una bella insalata primaverile 🙂

  5. Ascoltate, ho fatto la dieta del pompelmo per piu’ di 2 settimane e gli effetti mi hanno sorpreso. Sono dimagrita 6 kg. E’ un inizio molto incoraggiante 🙂 Questo pompelmo e’ davvero fantastico.

  6. Bevo la spremuta di pompelmo ogni mattina prima di colazione. Regola la digestione e sembra che acceleri la perdita di peso. Seguo una dieta giornaliera di 1400 kcal e mi alleno (purtroppo ho poco tempo libero) mezz’oretta sulla bici. Perdo circa 1 kg a settimana.

  7. Questa dieta a base di pompelmo è davvero ottima. Una delle migliori. La mia amica ha perso 10 kg di peso in 3 settimane, non ha avuto fame e si è sentita bene. Vale davvero la pena raccomandare questa dieta, ma non per me, perché fin da bambina odio i pompelmi, purtroppo. Ed ecco la mia domanda – con cosa può essere sostituito un pompelmo, in modo che la dieta rimanga simile, ma con un frutto princiapale diverso dalle proprieta’ simili.

  8. Marsiana, potrebbe essere ananas, ho sentito che e’ molto utile per dimagrire. Si può cercare di applicare una dieta simile a quella del pompelmo e invece del pompelmo aggiungere ananas o succo di ananas fresco ad ogni pasto. Naturalmente ananas fresco, perché l’ananas in scatola non e’ utile per scopi dimagranti – è dopo la lavorazione, quindi privo di sostanze preziose, inoltre con aggiunta di zuccheri.

  9. Marsiana – ho provato una volta la dieta di mele e penso che e’ molto efficace. Ho perso 7 kg.

  10. Ho anche sentito parlare della dieta a base di banane, che è molto buona. Ci sono diverse versioni tra cui scegliere, più corta è la versione, più e’ rigorosa. Tuttavia, sceglierei la variante più lunga di 30 giorni, perché non sono a favore di diete brevi e radicali. Preferisco fare un trattamento e perdere peso più a lungo, più lentamente, ma in modo più efficace e senza affamare il corpo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.