Mysimba – un sintetico controverso per il dimagrimento

Recentemente, è apparso un nuovo farmaco per la perdita di peso, suscitando grande interesse. Mysimba, perché è di lui che stiamo parlando, e una farmaco sintetico dietro prescrizione medica, approvato e messo in commercio quest’anno dall’Agenzia Europea per i Medicinali, consigliato per gli adulti che soffrono di sovrappeso e obesità. Mysimba agisce su alcune aree del cervello, cosi riduce l’appetito e aiuta a ridurre il peso corporeo, aumentando allo stesso tempo la produzione di endorfine, aumentando così l’autostima e migliorando l’umore.

Mysimba – proprietà e prestazioni

Compresse dimagranti Mysimba è un prodotto specifico, molto più forte di integratori alimentari popolari che supportano il dimagrimento. Il preparato è costituito da due sostanze attive, bupropione e naltrexone, precedentemente utilizzati separatamente nel trattamento di altre malattie – depressione, dipendenza da alcol, nicotina, oppiacei.

Questa volta entrambe le sostanze sono state riunite in una formulazione per la lotta contro l’obesità, utilizzata in situazioni in cui l’indice di massa corporea dell’ IMC è uguale o superiore a 30. Questo tipo di combinazione rende entrambi i principi attivi complementari tra loro, dando migliori risultati sotto forma di riduzione dell’appetito e, di conseguenza, la perdita di peso in eccesso.

Il concetto stesso dell’uso di sostanze che interagiscono con il cervello e usati nel trattamento delle dipendenze è dovuto al fatto che in molti casi l’obesità è causata dai fattori psicologici ed è il risultato della dipendenza dal cibo. Sta diventando qualcosa di più di un metodo naturale di fornire al corpo gli ingredienti necessari per la vita. D’altra parte, è un metodo per liberarsi dalle emozioni negative e procurare piacere a se stessi.

Pertanto, come nel caso di altre dipendenze, le persone dipendenti non sono in grado di rifiutare il cibo, trattandolo come una sorta di stimolatore dell’umore.

Il farmaco per dimagrire Mysimba agisce sul cosiddetto sistema di gratificazione che si trova nel cervello, che è responsabile della percezione del piacere. Sia naltrexone che bupropion influenzano anche il centro della sazietà e della fame che si trovano nel cervello. Non solo bloccano l’appetito, ma contribuiscono anche ad aumentare la produzione di endorfine, cioè gli ormoni della felicità, migliorando cosi l’umore e la fiducia in se stessi, il che è di grande importanza nel caso di persone obese che lottano conto il peso in eccesso.

Inoltre, il bupropion, intensificando la secrezione di dopamina, stimola le attività del corpo, contribuendo all’aumento del consumo energetico, che accelera il processo metabolico.

Mysimba – opinioni di pazienti e specialisti

Mentre gli studi hanno confermato una certa efficacia di questa formulazione, vale a dire che dopo 16 settimane di trattamento nella maggior parte dei pazienti è stata osservata una diminuzione del peso corporeo del 5-10% , va comunque sottolineato che si tratta di un farmaco forte, che colpisce il sistema nervoso centrale e causa una serie di reazioni psicofisiche, che non sono necessariamente desiderabili. Si tratta quindi di un farmaco soggetto alla prescrizione medica e deve essere preso sotto la supervisione di un medico.

Gli esperti sottolineano inoltre che, nonostante la sua azione forte, gli effetti desiderati saranno raggiunti solo se il farmaco è combinato con una dieta sana e l’attività fisica.

Tra le varie opinioni su Mysimba possiamo notare quelle positive, notando soprattutto la riduzione dell’appetito e una migliore motivazione a perdere peso. Tuttavia, ci sono anche voci che affermano la mancanza di risultati attesi, e anche il verificarsi di effetti indesiderati molto sgradevoli.

In una certa misura, l’efficacia del prodotto e la tolleranza nell’assunzione dipende dalle condizioni individuali, tuttavia, va sottolineato che non è certamente una medicina adatta per tutti. Non c’è dubbio che non dovrebbe essere presa da persone con ipertensione, insufficienza renale, disturbi epatici, affetti da angina pectoris e dopo un attacco di cuore, affetti da diabete, depressione, epilessia.

Per quanto riguarda gli effetti collaterali, possono verificarsi crisi epilettiche, ma anche stimolazione psicomotoria, attacchi d’ansia, insonnia. Possono verificarsi anche mal di testa e dolori addominali, costipazione, nausea e vomito, dolori articolari e muscolari.

Non senza motivo Mysimba sono pillole dimagrant acquistabili dietro prescrizione medica, inoltre, i medici sono tenuti a seguire rigorosamente la procedura e compilare una speciale scheda di controllo prima di prescriverla. La terapia stessa deve anche essere soggetta a supervisione, e le condizioni per la sua continuazione oppure interruzione sono rigorosamente definite.

Mysimba – prezzo del prodotto

Il farmaco non è a buon mercato. Un pacchetto costa circa 95 Euro, per la durata di circa 5 settimane, mentre la prima fase del trattamento dura solitamente 16 settimane. Inoltre, visto che dopo questo periodo il medico deve decidere sulla sua efficacia e decidere una interruzione (se il peso non è diminuito almeno del 5%) o continuazione, in caso di ulteriore trattamento dovremmo sostenere grandi spese.

Un farmaco sintetico che agisce sul cervello o un supporto dimagrante naturale?

Ognuno deve cercare una risposta a questa domanda da solo. Tutto dipende dalle aspettative e preferenze individuali e, in larga misura, dallo stato di salute. Vale la pena di prendere in considerazione sia alcune restrizioni all’uso di Mysimba, sia i rischi ad esso associati.

Le persone che preferiscono metodi naturali rispetto ai farmaci sintetici hanno a loro disposizione una vasta gamma di integratori alimentari che supportano il dimagrimento, basato su ingredienti vegetali e assolutamente sicuri per la salute. Uno di questi è Green Barley Plus, una combinazione di due ingredienti noti per la loro efficacia – estratto di orzo verde e garcinia cambogia.

Raccolto nelle prime fasi della vegetazione, l’orzo verde è un vero e proprio tesoro pieno di preziosi nutrienti: vitamine e minerali, aminoacidi, enzimi e ormoni, antiossidanti e delle fibre alimentari. Non solo fornisce all’organismo le sostanze importanti e necessarie, ma, grazie anche alle fibre, frena l’appetito e favorisce un metabolismo migliore e più rapido. Inoltre, pulisce l’organismo dalle tossine e, soprattutto, non comporta alcun rischio per la salute.

Garcinia Cambogia invece, conosciuta anche come tamarindo del Malabar o mangostano, è una pianta tropicale utilizzata da secoli, famosa per le sue proprietà dimagranti . Grazie alla presenza di acido idrossicitrico migliora il metabolismo dei carboidrati e accelera significativamente la combustione dei grassi. Allo stesso tempo, la pianta riduce anche l’appetito. Tutti questi fattori hanno un effetto significativo sulla riduzione del peso.

La combinazione di entrambi gli ingredienti naturali in un unico integratore produce un doppio effetto e contribuisce ad un processo di perdita di peso più efficace, pur mantenendo la piena sicurezza per la saute delle persone che utilizzano l’integratore.

Mysimba – un sintetico controverso per il dimagrimento
4.2 (83.33%) 6 votes

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.