Dieta depurativa – per il benessere e una silhouette snella

Dieta depurativa può aiutarci a dimagrire piu’ velocemente, ma può anche migliorare la nostra salute disintossicando l’organismo. Nel corso della nostra vita le sostanze nocive si accumulano nel nostro corpo, hanno un impatto negativo sulla nostra salute e sul nostro benessere. Questo viene causato da vari fattori, principalmente l’inquinamento ambientale, il cibo non sano che consumiamo, ma anche dal nostro stile di vita sbagliato – stress, mancanza di esercizio fisico, mancanza di sonno e relax. Le tossine accumulate nell’organismo indeboliscono l’immunità, contribuendo così allo sviluppo di varie malattie.

Dieta depurativa – perché è così importante?

Oltre ad assimilare i nutrienti necessari, il nostro organismo accumula anche i vari “scarti” che rimangono dopo i processi metabolici. Essi dovrebbero essere completamente rimossi in modo naturale con aiuto dagli organi che hanno il compito di espellere le scorie, come il fegato e reni. Tuttavia, lo stile di vita moderno non aiuta affatto a tenere il passo alla depurazione naturale del corpo. Mangiamo troppa poca frutta e verdura, usiamo troppa farina e prodotti proteici, grassi, dolci e alimenti trasformati. Facciamo troppo poco esercizio fisico e siamo troppo stressati, respiriamo un’aria inquinata e, inoltre, sovraccarichiamo il nostro corpo di stimolanti vari.

Per questi motivi, l’organismo dell’uomo moderno è spesso privo di vitamine e minerali essenziali, iperacidificato e carico di tossine. Depurazione dell’organismo serve a rigenerare, idratare, deacidificare e ossigenare ogni cellula del corpo. Seguendo una dieta detox rafforziamo il nostro sistema immunitario e minimizziamo il rischio di sviluppare una delle tante malattie della civiltà moderna. La dieta depurativa può essere fatta di tanto in tanto, come trattamento di un giorno o come un trattamento disintossicante di qualche giorno, eseguito ad esempio in primavera o in autunno.

Guarda: Cosa mangiare per dimagrire?

Dieta depurativa per eliminare le tossine – principi e controindicazioni

Il trattamento dovrebbe essere effettuato durante il fine settimana o nei giorni festivi, quando il lavoro non richiede un’elevata attività da parte nostra. Almeno una settimana prima dell’inizio della dieta, si dovrebbe smettere di mangiare cibi altamente trasformati e ridurre zuccheri e grassi.

L’intero meccanismo di disintossicazione si basa su due fattori – l’esclusione dal menu di alcuni prodotti alimentari non sani e, allo stesso tempo, fornimento all’organismo delle sostanze preziose che lo purificano e lo rigenerano. In questo modo, sosteniamo i processi naturali di disintossicazione del fegato, dei reni, dell’intestino e della pelle, regolando e migliorando allo stesso tempo il metabolismo.

Seguendo una dieta depurativa si devono prendere in considerazione alcuni inconvenienti, sono gli effetti del processo di disintossicazione, ovvero mal di testa, sonnolenza, affaticamento, sudorazione eccessiva, problemi con movimenti intestinali o diarrea. Al fine di evitare fastidiosi sintomi, è necessario prepararsi in modo adeguato al trattamento, come detto sopra, e non adottare una dieta restrittiva da un giorno all’altro. Una dieta depurativa richiede anche di assumere grandi quantità di acqua e tisane, e successivamente, per non perdere i risultati ottenuti, arricchendo gradualmente il menù, ma tenendo sempre il conto dei principi di una alimentazione sana.

Una dieta depurativa non è raccomandata per i bambini, le donne in gravidanza e le donne che allattano. Puo’ essere adottata da persone sane e dovrebbe essere assolutamente evitata dalle persone che soffrono di malattie dell’apparato digerente, delle vie urinarie, di tutti i tipi di infiammazioni acute.

Dieta depurativa e perdita di peso

Cercando di eliminare il peso in eccesso, spesso adottiamo soluzioni molto drastiche, nella convinzione che in questo modo elimineremo una volta per tutte il problema del sovrappeso. Non c’è nulla di più sbagliato, molto raramente i digiuni portano i risultati attesi a lunga durata.

Anche se un digiuno più lungo porta ad una rapida perdita di peso, indebolisce e danneggia l’organismo. Inoltre, il fatto di non fornire all’organismo le sostanze nutritive necessarie, fa rallentare i processi metabolici, e quando il digiuno è terminato, ogni caloria consumata sarà immediatamente immagazzinata nel tessuto adiposo. Da qui è solo un passo per un rapido ritorno al tuo vecchio peso, o addirittura per superarlo.

Invece una dieta depurativa può essere un ottimo strumento nella lotta contro il sovrappeso, perché non solo disintossica, ma favorisce anche un metabolismo più veloce, fornendo all’organismo i nutrienti più preziosi. Naturalmente, per ottenere gli effetti desiderati, una dieta depurativa e dimagrante dovrebbe durare un po’ più a lungo.

Una dieta depurativa della durata di un giorno, consiste nel mangiare solo frutta e verdura e bere l’acqua, per permettere al vostro organismo di riposare e di espellere alcune tossine e minimalizzare i gonfiori. Una dieta depurativa di qualche giorno sicuramente rafforzerà gli effetti positivi. Se decidiamo per un trattamento a lungo termine a base di frutta e verdura, non solo purificheremo completamente l’organismo dalle tossine che ne impediscono il corretto funzionamento, ma perderemo anche il peso.

Nel caso di una dieta depurativa, il processo dimagrante risulta un po’ più lento, non possiamo aspettarci una rapida riduzione del grasso corporeo, ma una semplice regolazione e accelerazione del tasso metabolico che favorisce una silhouette snella e ha anche un buon effetto sulla nostra salute e sul nostro benessere.

Leggi anche: Coctail per dimagrire

Dieta depurativa – menu’

La base del trattamento dimagrante e depurativo sono prodotti ad alto contenuto di fibre, cioè verdure, frutta, erbe, cereali integrali, acqua e tisane, semi e semini. Si consiglia di consumare da 5 a 9 porzioni di frutta e verdura al giorno, soprattutto ortaggi a radice e a foglia e frutta a basso contenuto di zucchero.

Durante la prima settimana della dieta dovremmo limitarci ai soli piatti a base di verdure, nella seconda settimana possiamo introdurre i prodotti integrali – riso integrale, grano saraceno, miglio e prodotti lattiero-caseari. Sono tutti prodotti naturali poveri di carboidrati e grassi, ma ricchi di vitamine, minerali, fibre e altre preziose sostanze bioattive.

Per quanto riguarda vegetali, dovrebbero essere inclusi nel menu:

  • ortaggi a radice – carota, sedano, barbabietola, rapa, ravanelli
  • ortaggi a foglia – lattuga, cavolo riccio, prezzemolo, crescione, spinaci, rucola, erbe aromatiche
  • verdure crucifere – cavolo, broccoli, cavolfiore, cavolo rapa
  • ortaggi a bulbo – cipolla, aglio, porro
  • ortaggi cucurbitacei – zucca, zucchine, cetrioli
  • verdure solanacee – pomodori, peperoni
  • legumi – soia, ceci, lenticchie, fagioli

Esempio di un menu nella dieta depurativa:

Prima settimana

Primo giorno:

  • merenda – insalata di sedano, cetriolo e paprika, succo di barbabietola, tè verde
  • pranzo – zuppa di cavolo, insalata di pomodoro, tè alla frutta
  • cena – cavolfiore al vapore, insalata di carote, tè allo zenzero

Secondo giorno:

  • merenda – verdure al forno, succo di carota
  • pranzo – zuppa primaverile, insalata di mele e porri, succo di barbabietola
  • cena – stufato di porri senza aggiunta di grassi, insalata di ravanello e pomodoro, tè verde

Terzo giorno:

  • merenda – cavolo cotto con pomodori, mele cotte, tisana
  • pranzo – verdure cotte con erbe, broccoli a vapore, succo di sedano
  • cena – zucchine stufate, insalata di rucola, tè alla rosa canin

Seconda settimana

Primo giorno:

  • merenda – insalata di pomodori e peperoni, mela cotta, yogurt
  • pranzo – zuppa di cavolo rapa, insalata con sedano, cetriolo ed erba cipollina, succo di barbabietola
  • cena – miglio con frutti di bosco o lamponi, tisana

Secondo giorno:

  • merenda – carpaccio di barbabietola bollita con succo di limone e rucola, fetta di pane dietetico, succo di verdura
  • pranzo – zucchine al forno, cime di rapa, tè alla frutta
  • cena – asparagi cotti, mix di insalate diverse, succo di carota

Terzo giorno:

  • merenda – pasticcio di verdure, pane nero, yogurt
  • pranzo – polpette di lenticchie, insalata di pomodori e cipolla, mela cotta
  • cena – zuppa di cavolo, insalata di carote con zenzero, tisana

Tra un pasto e l’altro si possono mangiare verdure crude, insalate con aggiunta di erbe aromatiche, in linea di principio senza limiti di quantità. Sono assolutamente esclusi grassi, carne, pane bianco, patate, dolci, caffè e tè forte, stimolanti. Si dovrebbero bere grandi quantità di liquidi, cioè acqua liscia, tisane, succhi di verdura.

Dieta depurativa – ricette per alcuni piatti vegetariani

Vedure cotte con erbe

Tagliare la cipolla e la peperone a strisce, i pomodori a dadini, aggiungere la zucca o la zucchina tritata, stufare insieme fino a renderle morbide. Aggiungere le spezie – sale, pepe, aglio, pepe di giamaica, alloro, o levistico oppure basilico e origano.

Gazpacho

Tagliare peperoni rossi e verdi a dadini e aggiungere il cetriolo fresco, mettere le cipolle rosse e un spicchio d’aglio tritati finemente, i pomodori pelati tritati, le erbe fresche, come l’aneto, il prezzemolo, l’erba cipollina, sale e pepe. Mescolare il tutto, condire con succo di limone e raffreddare in frigorifero. È possibile aggiungere yogurt naturale o kefir.

Involtini vegetariani con cavolo

Preparare le foglie di cavolo. Per il ripieno utilizzare verdure bollite e tritate – carote, prezzemolo, sedano, cipolla, pomodori, sale, pepe ed erbe aromatiche. Arrotolare il ripieno nelle foglie gia’ preparate di cavolo, metteteli in una casseruola e stufare in brodo vegetale. È possibile aggiungere alla farcitura il grano saraceno o riso integrale.

Consigliamo: Top 10 migliori bracia grassi

9 comments

  1. Questo tipo di depurazione è super figo. Se vuoi perdere peso, inizia con questo. So per esperienza personale che niente funziona meglio di una detox di due settimane. Durante questo periodo, è possibile preparare il corpo per un’ulteriore riduzione di peso. Durante il detox (durata di quasi 2 settimane) ho perso quasi 10 kg. In effetti, ero un po’ in sovrappeso, ma secondo me è molto. E questi 10 kg li ho persi senza alcun esercizio fisico, perché durante la disintossicazione non è consigliabile fare troppo sforzo. Non nascondo che una dieta detox comporta un sacco di sacrifici, perché durante la prima settimana mangiamo solo frutta e verdura, e in seconda settimana aggiungiamo prodotti a base di cereali, ma è possibile resistere, e il beneficio per la figura e la salute è colossale.

  2. Purtroppo non sono riuscita a seguire questa dieta. Mi sono prefissata una dieta detossicante per 8 giorni e sono riuscira a seguirla solo 3 giorni con grandi difficoltà. Non e’ per me, mangiare solo frutta e verdura. Il mio corpo chiedeva il formaggio, carne… 😉

  3. Greta121 – in quei 3 giorni il tuo corpo è riuscito a depurarsi da solo in gran modo. Inoltre, non tutti sono in grado di seguire a lungo una dieta di frutta e verdura, devo ammettere che l’ho provata e non sono resistita a lungo. Per me, il menu senza latticini e pesce (perché senza carne l’avrei fatta in qualche modo) non ne vale la pena.

  4. Seguo la dieta depurativa. Il detox a base di succhi ho fatto per i primi 2 giorni – ho consumato solo spremute fresche di verdura con una piccola aggiunta di frutta. Per i prossimi 5 giorni, a parte i succhi, ho introdotto una varietà di piatti di verdura e frutta. Nella seconda settimana ho introdotto fiocchi di cereali e pane di farina integrale, riso integrale, orzo perlato e grano saraceno. Inoltre, alla fine della seconda settimana ho introdotto il formaggio magro. E nella terza settimana ho aggiunto yogurt naturale, latte, formaggini magri, pesce magro, pasta integrale. Mangio cosi già da un mese e mezzo. Ho intenzione di arrivare a due mesi e aggiungere carne magra e mantenere queste nuove abitudini alimentari 🙂 Per quanto riguarda la perdita di peso, gli effetti sono grandiosi – 8 kg in meno.

  5. Non sono costante nell’alimentazione. Non mi piacciono le limitazioni tipo: solo verdura, solo frutta, zero carne e subito comincio a mangiucchiare in giro. Per questo ogni tentativo di una dieta finisce male. Mi occupo di sovrappeso in modo diverso, cioè ho investito in un cross trainer e ogni giorno o quasi ogni giorno faccio un’ora di allenamento. Fantastico 🙂

  6. BarbaraDe lo stesso vale per me. Non riesco a immaginare di mangiare solo frutta e verdura neanche per alcuni giorni. Il primo giorno mi sarei sentita male se non potessi mangiare il mio tost integrale preferito per colazione o un delizioso pranzo casalingo, leggermente esagerato: D. D’altra parte, forse vale la pena di fare sacrificio in questi pochi giorni, perché i benefici per la salute che porta una disintossicazione di questo tipo sono davvero tanti.

  7. Sicuramente vale la pena di fare questo sacrificio, specialmente se il tuo stile di vita non è uno dei più sani. Mi sentivo e avevo un aspetto terribile a causa dell’eccesso di cibo lavorato e del fumo. Ho fatto un detox per alcuni giorni ed è stato come rinascere 😀 Poi ho ridotto significamente il fumo, ho cambiato la dieta con una mooolto più sana e finora vedo solo i vantaggi

  8. Seguo una dieta famosa da circa 3 settimane e devo dire che mi sento molto bene e sono calata 5 kg. All’inizio e’ stato difficile. L’organismo è impazzito a causa di un cambiamento così radicale (prima consumavo grandi quantità di cibo spazzatura). Avevo poca energia, mal di testa, avevo sonno. Ma lo è stato solo per i primi giorni. Poi il mio benessere è migliorato. Devo dire che i vantaggi di detox dell’organismo sono inestimabili. Migliore aspetto della pelle, nessun problema di stitichezza, digestione, più energia, migliore umore, si sente che il metabolismo si è mosso e sulla bilancia peso sempre meno.

  9. Con un grande sovrappeso questo detox sicuramente portera’ a un veloce calo di peso, diversamente se si tratta di un piccolo sovrappeso. Con il mio piccolo sovrappeso (5 kg di troppo) non ho avuto un calo cosi spettacolare. Sono calata di soli 2 kg in piu’ di due settimane. Comunque dopo tale depurazione il benessere e le condizioni della pelle sono migliorati 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.