Come perdere peso dopo la gravidanza? Alcuni consigli per le giovani mamme

Un numeroso gruppo di donne si trova a lottare con chili in eccesso dopo il parto. I cambiamenti fisiologici che accompagnano la gravidanza e la convinzione, radicata da secoli, che in questo periodo è necessario mangiare in modo diverso, fanno sì che invece degli 8 – 10 chilogrammi raccomandati, si pesi molto di più. In che modo possiamo velocemente perdere peso dopo la gravidanza? Scopritelo leggendo questo articolo!

Quando iniziare a dimagrire?

Prima di iniziare, vale la pena di rispondere alla domanda sul perché vogliamo perdere peso. Se siamo ingrassate tanto e ci sentiamo fisicamente e mentalmente male, dobbiamo agire. Tuttavia, se il desiderio di perdere peso è dettato esclusivamente dalla moda del ventre piatto e dalla figura perfetta promossa dai social media, è meglio considerare se il gioco vale la candela.

Una volta presa la decisione, bisogna iniziare quasi subito, anche se certamente non nel periodo immediato post parto. Questo è un momento in cui bisogna rigenerarsi e lasciare funzionare i meccanismi naturali. Con la nascita del bambino si perdono dai 4 ai 7 chilogrammi di peso, e nel periodo post parto altri 3-5 chilogrammi. Poi, tuttavia, non c’è niente da aspettare – prima si comincia la perdita di peso dopo la gravidanza, più facile ci libereremo di peso inutile.

Perdere il peso dopo qualche mese dal parto e’ il momento perfetto. E’ il momento quando la tempesta ormonale si ferma e il metabolismo accelera. Ma attenzione – se sei ingrassata per 9 mesi della gravidanza, concediti un po’ di tempo per evitare l’effetto yoyo.

Dieta dopo la gravidanza – come perdere peso velocemente

Come per qualsiasi trattamento dimagrante, cosi dopo la gravidanza, la base è una dieta adeguata, un’alimentazione equilibrata, che contenga i nutrienti più importanti nelle giuste proporzioni. Il menù giornaliero deve quindi comprendere frutta e verdura cruda, pane integrale, semola e riso, carne e pesce magro, latte e prodotti lattiero-caseari. L’obiettivo è quello di fornire all’organismo vitamine e minerali, calcio e buone proteine, acidi omega e fibre. Una dieta ricca di sostanze nutritive e povera di calorie vuote è necessaria sia per la madre che per il bambino se lo allattiamo.

Evitare cibi grassi e fritti, pane bianco e dolci, cibi altamente trasformati, sale in eccesso, tè e caffè forti. Se avete fame tra un pasto e l’altro, invece di dolci o patatine, provate spuntini sani come verdure o frutta crude, noci o semi. Allo stesso tempo, e’ necessario bere molta acqua liscia, che non solo purifica l’organismo e accelera i processi metabolici, ma riduce anche l’appetito.

Il modo di mangiare è molto importante. I pasti meno abbondanti, vanno consumati regolarmente, 5 volte al giorno ogni 3-4 ore, l’ultimo pasto non piu’ tardi delle ore 19. Prima di coricarsi si può bere un bicchiere di latte o una tisana. Mantenere i pasti regolari ed evitare i spuntini tra un pasto e l’altro è molto importante per evitare salti improvvisi nei livelli di glucosio e un rallentamento del metabolismo. La perdita di peso bilanciata e sistematica dà risultati finali migliori rispetto al digiuno vero e proprio, che può essere pericoloso per la salute, soprattutto durante il periodo di recupero dalla gravidanza.

Controlla: Come perdere velocemente 10 kg

Come perdere peso dopo la gravidanza – attivita’ fisica

L’allattamento al seno è l’attività di base che porta benefici apprezzabili sia al bambino che alla madre. È un ottimo metodo per stimolare il metabolismo e per perdere peso. Basta ricordare che la sola produzione del cibo impegna 300 calorie al giorno.

Tuttavia, non possiamo fermarci a questo e non si tratta della necessità di seguire una formazione pesante. Il modo più semplice per muoversi all’aperto è la passeggiata, strollering, che è il modo più alla moda di camminare con una carrozzina. Se indossiamo scarpe sportive e marciamo ogni giorno all’aperto, otterremo un doppio beneficio: bruceremo molte calorie e il nostro piccolo sarà perfettamente ossigenato. E quando il nostro bambino cresce un po’, è possibile acquistare un seggiolino per biciclette e cambiare la marcia con le corse in bicicletta.

Alla moda ci sono anche esercizi con il bambino, come lo yoga o il pilates per sollevare o dondolare il bambino. Questa è una soluzione perfetta per le mamme che non possono uscire di casa, così come gli esercizi con i pesi, che sono molto efficaci nel bruciare i grassi. Allo stesso tempo, non dimentichiamoci di riposare e fare buon sonno, che sicuramente favoriscono il corretto funzionamento dell’organismo e l’andamento corretto dei processi metabolici.

Come perdere peso dalla pancia dopo la gravidanza?

Purtroppo, la gravidanza cambia il corpo e la figura. Spesso, anche se si ritorna al vecchio peso, non si riesce a rimuovere l’antiestetica sporgenza in vita. La causa principale della rimanenza del grasso addominale dopo il parto è lo stiramento dei muscoli addominali diritti durante la gravidanza. Se vogliamo evitare la crescita del tessuto adiposo e la perdita di solidità dei rivestimenti addominali, dobbiamo fare in modo che i muscoli ritornino al loro stato originale.

Naturalmente, il più importante è una dieta corretta, ma altrettanto importanti e necessari sono gli esercizi, non solo addominali classici, ma anche quelli che coinvolgono tutti i muscoli addominali. Ogni volta che lo ricordiamo, anche quando facciamo un’attività, eseguiamo un semplice esercizio di stretching e allentamento dell’addome alternativamente. Mentre camminiamo, proviamo a tirare in dietro la pancia, in questo modo ci guadagnerà anche il nostro aspetto.

L’addome può anche essere massaggiato con una spugna ruvida, applicare docce calde e fredde alternativamente, utilizzare buone creme corpo. Tutto questo migliorerà la circolazione sanguigna, e quindi il rassodamento e l’estetica della pelle. Infine, vale la pena indossare biancheria intima elasticizzata e ben aderente – body o mutandine, che impedirà il rilassamento degli strati addominali.

Leggi anche: Come perdere velocemente peso dalla pancia

Devi pensarci prima a quello che sara’ dopo il parto…

La perdita di peso dopo il parto sarà senza dubbio più facile se si pensa alla silhouette già in gravidanza. Contrariamente alle opinioni sentite, non si dovrebbe mangiare troppo durante la gravidanza, e certamente non si dovrebbe mangiare prodotti non sani, anche se si ha un tale “capriccio”. Ogni barretta dolce in piu’ è un eccesso di calorie e aumento successivo di peso, che sono poi molto difficili da eliminare, e “mangiare per due” è un mito superato e dannoso.

L’introduzione costante di uno stile alimentare sano, sia durante la gravidanza che in seguito, ci permetterà non solo di recuperare una figura snella dopo il parto, ma anche di mantenerla per molti anni.

Redazione consiglia:

Come perdere peso dopo la gravidanza? Alcuni consigli per le giovani mamme
5 (100%) 3 vote[s]

7 comments

  1. E’ vero che il momento migliore per dimagrire e’ subito dopo il parto. Guardando me e mia sorella, abbiamo partorito quasi nello stesso periodo solo che lei 2 mesi dopo il parto ha cominciato di andare in palestra e io non ho fatto niente per dimagrire. E’ passato 1 anno, lei e’ tornata al peso iniziale, prima della gravidanza ed e’ soddisfatta della sua figura, io mi porto adosso ancora il peso in eccesso di 10 kg e rotolino sulla pancia.

  2. Ragazze, le passeggiate con la carrozzina sono perfette. Consiglio. Bruciamo le calorie, perdiamo il peso e ne approfitta anche il bimbo 😀

  3. Qualcuno ha voglia di strollering in capitale? 🙂 🙂

  4. Edi, purtroppo sono da Padova, comunque possiamo motivarci virtualmente 😉 Strollering lo faccio da circa 2 settimane – per fortuna il tempo e’ bello 🙂 Confido che e’ forte e non sono passeggiate tranquille, ma energiche cosi posso bruciare calorie. Consiglio

  5. Raccomando le sessioni su cross trainer. Dopo il parto mi sono fatta un regalo e mi sono ordinata il cross. Mi alleno 30 minuti quasi ogni giorno. Gli effetti sono visibili, sono dimagrita qualche kg. Devo ancora apportare qualche cambio nella mia dieta, perche’ sento che mangio troppo e assumo troppi dolci.

  6. Ho avuto la stessa cosa con questi dolci, ma li ho scambiati con frutta, frutta secca noci, chips di banana, ecc. È inoltre possibile preparare da soli dolci fit, ad esempio cheesecake alla vaniglia, biscotti ai cereali, torta di carote… o altro

  7. Donne, non aspettate con la perdita di peso, perche’ con il tempo diventera’ sempre piu’ difficile. Fino a 2 anni dopo il parto non ho fatto nulla per dimagrire, ne dieta ne attivita’ e sembravo (e lo sono tutt’ora) una balena. Sono pochi giorni che mi impegno a seguire una dieta e faccio aerobica, non riuscivo piu’ a guardarmi allo specchio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.